Fausto Tronci

tronci 3 tronci 4

La sua formula pittorica è la medesima maturata nel corso della esperienza padana: precisa disposizione dei piani prospettici, paziente quanto realistica ricerca cromatica, con la presenza e piena adesione sentimentale. Nella variegata soggettistica del pittore, si alternano gli ampi spazi dei campi di grano assolati, con paesaggi aspri e montuosi, zone alberate, olivi secolari, con i fiori di cardo suo tema privilegiato. Dal 1992 inizia ad operare con esposizioni personali a Cagliari e provincia, presenze con premi e conferimenti significativi in concorsi nazionali e internazionali; partecipazione a collettive nei maggiori centri italiani da nord a sud (da Milano a Palermo) e nelle fiere ( Arte Padova, Ferrara).
Nel corso di una mostra antologica a Stresa gli è stato conferito il Premio ambiente per l'arte. Notizie critico-biografiche e riproduzioni di sue opere pittoriche sono presenti nei principali cataloghi d'arte a livello nazionale.